The Show Must Go Home

The Show Must Go Home

La crisi sanitaria

 

Sarebbe facile pensare solo agli interessi del nostro comparto e cercare di ottenere il massimo possibile ciascuno badando al suo orticello, con i propri clienti, studiando e preparando strategie di marketing in attesa che il temporale passi. Legittimo, forse.

In realtà questa crisi sanitaria sta mutando l’essenza stessa di essere Cittadini di questo Paese. E di conseguenza lavoratori e imprenditori.

Ci ha distolto dalle nostre abitudini e ci ha costretto a una riflessione su quella che è la nostra responsabilità come Persone, come donne e uomini.

Se nel nostro business costruiamo brand, sviluppiamo relazioni e narrazioni, analizziamo e modelliamo trend e generiamo traffico digitale, oggi tutto questo ha mutato il suo significato.

Non sarebbe stato possibile per noi di Studiowiki affrontare questa crisi come una qualsiasi crisi economica, perché questa è una crisi che mette a nudo la nostra essenza, la nostra stessa antropologia, il nostro far parte della comunità.

Abbiamo sentito che toccava anche a noi dare un segno. Contribuire con una mobilitazione fatta di iniziative e gesti, anche simbolici, per contribuire ad accompagnare il nostro Paese fuori da questo momento difficilissimo e trasferire la nostra esperienza sul terreno dell’utilità comune.

The show must go home, campagna firmata da Studiowiki, è più di una intuizione creativa. È la nostra proposta, oggi. E lo facciamo tutti insieme, restando a casa ma producendo idee creative, piani strategici, nuova tecnologia che sappiamo utile.

The show must go home è anche una serie di talk, un white paper di proposte concrete per il nostro Paese, una campagna di raccolta fondi per la Croce Rossa.