Prove di ripresa per il turismo Italiano

Prove di ripresa per il turismo Italiano

di Alessio Lo Muzzo

 

Non abbiamo ancora ricominciato a viaggiare ma l’Italia è la meta più ambita d’Europa, seguita da Spagna e Francia. Sono state 617,4 mila le mention sul web e sui social del nostro Paese.

L’ascolto social di Enit evidenzia come con l’estate alle porte ci sia, nonostante l’emergenza sanitaria, il desiderio di vacanze.

Il bollettino di questa settimana dell’Enit restituisce una nuova fotografia sul turismo italiano che, non dimentichiamolo, rappresenta il 13% del Pil nazionale.

La percentuale di sentiment positivo sui social è salita, accompagnata da manifestazioni di solidarietà nei confronti dell’Italia che sembra avere rafforzato molto bene e con forza il suo posizionamento in Europa.

L’analisi degli scenari economici a breve termine indica un recupero completo nel triennio – scrive Enit nella sua nota stampa -, il turismo complessivamente avrà recuperato i volumi del 2019 e li supererà con un totale di visitatori del +4% rispetto al 2019, trend dettato dal turismo domestico.

Il turismo nell’Unione Europea genera entrate per oltre 400 miliardi di euro così che l’Unione Europea ha previsto degli strumenti di sostegno economico a cui è possibile accedere e su cui Enit fornisce aggiornamenti costanti.

 

Scopri tutti i dati e gli strumenti a disposizione del comparto nella press room di Enit