INova n°23 – Enit

È nato il bollino di qualità Enit per i film che valorizzano l’Italia nel mondo

 

di Redazione

 

L’iniziativa è nata in concomitanza con la Festa del Cinema di Roma che si è conclusa pochi giorni fa in collaborazione con Italian Film Commission e Fondazione Cinema per Roma.

L’Italia vanta una delle industrie cinematografiche più note ed apprezzate a livello mondiale e le sue città e paesaggi hanno rappresentato il palcoscenico di film entrati nella storia collettiva mondiale. Molte produzioni internazionali hanno scelto l’Italia per loro film di grande successo.

Proprio gli scenari dei film hanno dimostrato di contribuire a incrementare i flussi turistici esteri verso mete nazionali. Legare cinema e luoghi d’Italia rappresenta un valido strumento di promozione dell’immagine italiana, facendo leva sul linguaggio universale del cinema. Il lavoro delle Film Commission ha infatti un duplice obiettivo: portare produzioni sui territori generando sviluppo e indotto, e generare attenzione e sviluppo turistico con la valorizzazione di nuove location al grande pubblico, una valorizzazione per cui “occorre predisporre strategie e spazi per l’accoglienza e una spinta a maturare interesse crescente per luoghi anche meno noti visti da angolazioni e punti di vista differenti”, come dichiara il direttore Enit Giovanni Bastianelli.

Durante la Festa del Cinema di Roma Enit ha quindi lanciato questo nuovo “marchio qualità” da attribuire alle pellicole che promuovono la bellezza italiana. Sono stati attribuiti i primi 5 bollini ad altrettanti film.

Scopri di più su www.enit.it