INova n° 43 – Digitale e big data

Digitale e big data: nuovi strumenti di governance delle destinazioni

 

Paola Iacona

 

La rapidità con cui evolvono gli scenari impone oggi alle destinazioni l’adozione di sistemi di tourism intelligence innovativi e open. Dai big data ai Destination Management System, la seconda giornata della DEDE.CO 2021 sarà dedicata proprio a come le regioni e i territori italiani si stanno attrezzando ad essere data driven.

Per quanto diversi possano essere gli strumenti, gli obiettivi sono comuni: rendere più efficienti aspetti differenti di una governance collaborativa e facilitare la condivisione di visione e di valori e nella prospettiva di uno sviluppo smart per le destinazioni, spiegherà Federica Montaguti, Senior Researcher e Project manager presso CISET.

Per dimostrare con esempi concreti l’importanza delle informazioni (raccolte e condivise), Mirko Lalli, CEO Data Appeal Company, presenterà una carrellata di case history nazionali e internazionali di “destinazioni data driven”. Tra i modelli virtuosi di governance ci sarà anche #TuscanyTogether, la piattaforma di collaborazione operativa tra Regione Toscana e Ambiti Turistici, con cui una delle destinazioni più amate e conosciute nel mondo ha voluto mettere in relazione attori pubblici e privati del sistema turistico. Un’esperienza avviata a fine 2019 per promuovere il territorio sui mercati esteri, di cui parlerà Francesco Tapinassi, direttore dell’Agenzia Toscana Promozione Turistica.

Uno degli strumenti più innovativi per rispondere all’esigenza di promuovere e offrire al viaggiatore un’offerta integrata, coerente e competitiva, è sicuramente il Destination Management System (DMS): un sistema software per la gestione integrata delle destinazioni turistiche e l’attuazione delle politiche di informazione, accoglienza, promozione e commercializzazione. In un unico database, il DMS riunisce in pratica tutti i servizi per il turismo, dando ai soggetti coinvolti l’opportunità di caricare direttamente i dati, sia in modalità centralizzata che diffusa. La gran parte delle operazioni di organizzazione del turismo sono così elaborate con un unico sistema, permettendo la distribuzione e l’integrazione dei contenuti accreditati e aggiornati in uffici informazioni, portali territoriali, portali tematici, applicazioni web, info-totem multimediali, canali commerciali di tutti gli attori del sistema turistico. Massimo Bregani, Amministratore Delegato di Feratel Media Technologies s.r.l., spiegherà nel dettaglio come funziona questo strumento, che supera il concetto di booking regionale per sistematizzare l’offerta e l’informazione turistica.

Per concludere l’excursus sugli strumenti regionali di governance, anche in chiave innovativa, la seconda mattinata della DEDE.CO 2021 si concluderà infine con un dialogo tra Regione Veneto, Francesco Tapinassi, direttore Toscana Promozione Turistica, e Maria Elena Rossi, Direttore Marketing e Promozione ENIT Italia.