INova n° 50 – “The Perfect Place”: la web serie dedicata a Finale Ligure

The Perfect Place”: la web serie dedicata a Finale Ligure

di Matteo Beretta

 

È online ed è dedicato alla cultura il terzo episodio della web serie “The Perfect Place”: cinque video storie con cui Finale Ligure si racconta tra outdoor, natura, cultura, mare e gusto, attraverso i volti, la voce, le passioni e le sfide dei suoi abitanti.

Storie che, raccolte durante conversazioni con i protagonisti sullo sfondo del territorio finalese, rappresentano concretamente l’impegno quotidiano di una comunità che si prende cura del luogo che abita, vive e ama, per renderlo un “posto perfetto”.

La narrazione visiva del territorio finalese è partita dall’outdoor, (La linea e il movimento), dalla passione per la natura e lo sport all’aria aperta – dall’arrampicata alla mountain bike, dal running al parapendio, passando per il windsurf – nello scenario di un paesaggio dalle caratteristiche uniche al mondo, tra boschi millenari e falesie a picco sul mare.

Il secondo episodio è invece dedicato alla natura (La pietra e il sentiero). Con il suo ricchissimo patrimonio storico, naturalistico e paesaggistico, il territorio finalese, abitato dall’uomo da oltre 350 mila anni, è una scoperta infinita per il viaggiatore, ma anche per chi in questo luogo è nato e cresciuto.  In pochissimi chilometri è racchiusa una grande varietà di ambienti differenti. La Pietra di Finale, tenera e compatta nella sua memoria verticale, ha registrato lo scorrere del tempo; i sentieri, nei loro percorsi orizzontali, hanno unito le storie della comunità.

La Pietra di Finale si ritrova anche nel terzo e più recente episodio (La foto e il brigante), che parla del Finale come luogo di culture condivise. Un territorio affacciato sul Mediterraneo e aperto all’Italia settentrionale. Terra di passaggi: merci, uomini, cultura. Briganti. Peculiarità e identità dove la Pietra di Finale è punto di coesione tra paesaggio antropico e paesaggio naturale. Una fotografia che si ripete sempre nuova a sé stessa e al mondo da oltre 350 mila anni.

La web serie è prodotta dal Comune di Finale Ligure, con la direzione creativa di Studiowiki – agenzia di comunicazione savonese aderente a UNA – Aziende della Comunicazione Unite e membro di DE.DE-Destination Design, la rete di imprese assegnataria del servizio di gestione turistica della destinazione Finale Ligure – ed è realizzata da Artescienza, con la regia di Samuele Wurtz.

Con una diffusione degli episodi a cadenza mensile sui canali digital di Visit Finale Ligure – sito internet e social media – la web serie costituisce parte integrante della più ampia campagna di comunicazione “My Perfect Place”.

Persone e paesaggio diventano così protagonisti di una campagna corale della destinazione turistica, attraverso le storie di persone vere, impegnate nella cura e nelle azioni rivolte alla tutela del patrimonio, del paesaggio, dell’ambiente e del territorio.